HomeUncategorizedLa 1000 Curve a Camerino, sindaco e arcivescovo in moto (Foto)

La 1000 Curve a Camerino, sindaco e arcivescovo in moto (Foto)

L’EDIZIONE 2021 della manifestazione intitolata “Rebuild edition”, dedicata alla ricostruzione nelle aree terremotate, ha preso il via dalla città ducale per arrivare ad Ascoli. Hanno partecipato circa 250 motociclisti, fra cui Sandro Sborgia e Francesco Massara

26 Giugno 2021 – Ore 18:49

caricamento letture

Il sindaco Sandro Sborgia, a destra, e l’arcivescovo Francesco Massara, a sinistra, alla 1000 Curve
di Monia Orazi
Alla griglia di partenza della 1000 Curve a Camerino, gara mototuristica che ha attraversato il cratere sismico, si sono visti questa mattina anche il sindaco Sandro Sborgia, provetto motociclista, insieme all’arcivescovo di Camerino monsignor Francesco Massara, in sella alla due ruote del primo cittadino.
La partenza da Camerino
L’edizione 2021 della manifestazione, dedicata alla ricostruzione nelle aree terremotate, intitolata “Rebuild edition”, ha preso il via da Camerino, città finale di tappa dell’anno scorso, nel tratto Urbino-Camerino. Tanti, andando a curiosare in piazza Cavour, hanno notato sindaco e vescovo, un’immagine che rimanda alla memoria qualche scena del film “Don Camillo e l’onorevole Peppone”, dove si vedono i due attori che nella pellicola in bianco e nero, percorrono i dintorni di Brescello in sella alla moto Guzzi condotta dal baffuto primo cittadino. La prima tappa del 2021 infatti è partita da Camerino questa mattina, per arrivare alla città delle cento torri, Ascoli Piceno, attraversando tutto il cratere sismico. Al via, per la lunga giornata sulle due ruote, 250 motociclisti provenienti da tutta Italia.
Piazza Cavour
La manifestazione si è aperta ieri a Camerino intorno alle 12 con l’arrivo dei partecipanti, nel pomeriggio il check in delle moto con l’espletamento delle pratiche tecniche, le verifiche sportive e la punzonatura delle moto.
La città ducale ha accolto i partecipanti con una bellissima serata musicale, il saluto delle autorità e infine l’apertura del paddock. La 1000 Curve è una gara particolare, dove non conta la velocità, ma il numero di curve percorse. Al passaggio ai vari punti curva, i motociclisti accumulano punteggio. L’anno scorso si era svolta con successo la tappa Urbino-Camerino, da qui la decisione di far partire la prima tappa 2021 proprio dalla città ducale, dedicando l’appuntamento alla ricostruzione nel cratere del terremoto. L’edizione di quest’anno ha di nuovo puntato i riflettori sul sisma, attraversando borghi silenziosi, a testimoniare la situazione che si vive in queste terre, dove la ricostruzione inizia ormai a decollare, ma tantissimo resta ancora da fare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page