HomeEsteriVariante Delta Plus, rischio terza ondata in India/ "Potrebbe colpire anche bambini"

Variante Delta Plus, rischio terza ondata in India/ “Potrebbe colpire anche bambini”

Proprio quando la pandemia Covid sembrava aver cominciato a rallentare nel mondo, ecco la variante Delta dilagare in Gran Bretagna, Stati Uniti e in Russia. I casi sono in aumento, invece morti e ricoveri per fortuna non in misura allarmante. Questo scenario spaventa l’Europa, più indietro del Regno Unito nelle vaccinazioni, anche se lì si è deciso di puntare subito sulle prime dosi e quindi ora si corre per i richiami. Quel che è chiaro è che non si può abbassare la guardia, anche perché in India sta circolando la variante delle avariante, ribattezzata Delta plus. Ne parla La Stampa, spiegando che dai primi studi è emerso che sembra essere resistente alle terapie a base di cocktail di anticorpi monoclonali recentemente autorizzate delle autorità sanitarie indiane. La task force Covid del Maharashtra, stato dell’India Centro-occidentale dove c’è Mumbai, teme una terza ondata a causa della variante Delta Plus. Per gli esperti, infatti, è «altamente virulenta». Inoltre, non solo rischiano di aumentare i ricoveri, ma il 10% dei malati potrebbero essere bambini.Abrignani/ “Stop AstraZeneca agli Under 60? Eviteremo 15 casi di trombosi, il mix…”
VARIANTE DELTA PLUS, INDIA TEME TERZA ONDATA
Prendendo in considerazione il pericolo rappresentato dalla nuova variante Delta Plus, gli esperti hanno detto che la terza ondata potrebbe causare il doppio dei casi attuali, quindi hanno chiesto ai cittadini di non abbassare la guardia. «Se non seguiamo un comportamento adeguato contro il Covid-19, saremo colpiti dalla terza ondata prima di poterci riprendere completamente dalla seconda», ha dichiarato Uddhav Thackeray, chief minister del Maharashtra, come riportato da India Today. In merito invece alla carenza di vaccini anti Covid, ha dichiarato che lo stato ne otterrà a sufficiente ad agosto-settembre. «Questo può accelerare la campagna di vaccinazione nello stato. La vaccinazione è una parte importante degli sforzi contro la pandemia di coronavirus, ma seguire tutte le regole relative alla salute come l’uso di mascherine, mantenendo la distanza fisica, è necessario». Al momento l’incidenza della variante Delta Plus non desta preoccupazione ma la situazione va monitorata attentamente.
LEGGI ANCHE: Bollettino vaccini covid oggi 17 giugno/ 43.5 milioni di dosi somministrate in ItaliaBollettino coronavirus Lombardia, dati 17 giugno/ Terapia intensive sotto quota 100
© RIPRODUZIONE RISERVATA