HomeUncategorizedFa stalking alla ex convivente e tenta di investire l’avvocato di lei:...

Fa stalking alla ex convivente e tenta di investire l’avvocato di lei: sotto accusa un 55enne

CIVITANOVA – Oggi si doveva aprire il processo in cui l’uomo deve rispondere anche di lesioni e maltrattamenti in famiglia. Nel novembre del 2019 avrebbe cercato di investire sia la donna che la sua legale, Alessandra Perticarà (nella foto)

2 Luglio 2021 – Ore 19:07

caricamento letture

L’avvocato Alessandra Perticarà
 
Stalking alla ex e persino all’avvocato di lei, che avrebbe cercato di investire: sotto accusa al tribunale di Macerata un 55enne di Sant’Elpidio a Mare, che vive a Civitanova. Oggi la prima udienza è stata rinviata per una questione tecnica (l’imputato deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, stalking, lesioni personali). Secondo l’accusa l’uomo avrebbe maltrattato la convivente per circa due anni: si parla di minacce di morte, di un episodio in cui le avrebbe preso le chiavi dell’auto per impedirle di rientrare a casa, di botte, e di una minaccia fatta mostrando una bottiglia di acido.
L’avvocato Gabriele Cofanelli
Inoltre vengono contestati episodi di stalking, non solo alla ex convivente ma anche al padre di lei (che l’uomo avrebbe inseguito per le vie di Civitanova con l’auto, nel novembre del 2019), e all’avvocato della ex convivente, il legale Alessandra Perticarà. Il 5 novembre 2019, dice l’accusa, la donna si trovava con il suo avvocato ad Ancona e stavano uscendo dal tribunale dei Minori. Il 55enne, prosegue l’accusa, avrebbe cercato di investire con la sua auto il legale e la donna. L’avvocato Perticarà era stata pronta a prendere per il braccio la cliente e a spostarla dalla traiettoria della vettura per evitare venisse investita. E ancora, l’imputato avrebbe picchiato la ex in tre occasioni, nel 2019, causandole lesioni guaribili in 10 giorni, in 7 giorni nel secondo episodio e in 3 giorni nell’ultimo caso. L’uomo è difeso dagli avvocati Gabriele Cofanelli e Massimiliano Cofanelli. L’imputato respinge le accuse che gli vengono contestate.
(Gian. Gin.)
***
Il nome dell’imputato non viene indicato per non rendere riconoscibile la vittima

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page