I pazienti di Oncologia raccolgono le firme: «Vogliamo che la dottoressa Ferretti resti»

Altri articoli

SAN SEVERINO – Il medico andrà in pensione il primo maggio ma ha chiesto di poter continuare a lavorare per altri due anni. «Incomprensibile le sia stato detto di no, e un sostituto ancora non c’è»

26 Febbraio 2022 – Ore 15:55

caricamento letture

di Monia Orazi
Prosegue la raccolta firme a sostegno del reparto di Oncologia dell’ospedale di San Severino e per chiedere il mantenimento in servizio di Benedetta Ferretti. Si può firmare in tanti comuni della provincia e anche nelle province di Ancona e Fermo. Ad adottare l’iniziativa un gruppo di pazienti della dottoressa Ferretti, che chiede di mantenerla in servizio, come da lei stessa richiesto.
Spiegano i pazienti: «Al momento l’unica certezza è che Ferretti non ha avuto la proroga del servizio. Il sostituto non è ancora in servizio al day hospital di Oncologia dell’ospedale. L’annunciato allargamento dello Iom (il progetto di assistenza domiciliare oncologica con il supporto dell’Istituto oncologico marchigiano, ndr), non risulta ancora previsto né operativo su San Severino e non ci sono conferme che il coordinamento di tale servizio sia stato accettato da Ferretti, che sarà in pensione dal 1 maggio 2022, ossia a brevissimo». Spiega il gruppo di pazienti: «Come si può, in così poco tempo da oggi al primo maggio, pensare che il sostituto di Ferretti possa anche solo prendere le consegne dalla sua predecessora? Perché viene concesso un così breve tempo a un tale passaggio del testimone, se s’intende assicurare il mantenimento della struttura? I nostri dubbi permangono, come pure la crescente preoccupazione dei pazienti che non può essere dissipata dalle sole promesse ottenute. I mesi trascorsi e l’imminenza della pensione rendono ancora più necessario il mantenimento in servizio della dottoressa, proprio per assicurare la sopravvivenza del reparto. Il richiamo in servizio di medici in pensione rende ancora più incomprensibile il “no” alla richiesta di Ferretti di rimanere in servizio per altri due anni».
L’invito è quello di sostenere l’iniziativa firmando la petizione: «Invitiamo tutti a firmare la petizione che da alcuni giorni sta girando ovunque nelle Marche. Stanno arrivando adesioni da tutta la regione e anche da fuori, da parte di ex pazienti, professionisti e semplici persone che hanno potuto apprezzare le qualità professionali e umane della dottoressa Ferretti. Ogni informazione sui punti di raccolta firme potrà essere recuperato nella nostra pagina Facebook Salviamo Oncologia San Severino Marche-Camerino».
Oncologia San Severino, Saltamartini: «Nessun rischio ridimensionamento»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Rome
poche nuvole
31.5 ° C
33.2 °
29.9 °
49 %
2.1kmh
20 %
Mar
33 °
Mer
34 °
Gio
33 °
Ven
32 °
Sab
29 °

Più recente