Lube al giro di boa in SuperLega: big match a Civitanova contro Perugia

Altri articoli

VOLLEY – Domani alle 18 l’ultima giornata del girone di andata, sfida tra prima e seconda. Nella Sir Safety assenti per Covid Kamil Rychlicki, Matthew Anderson e Stefano Mengozzi. Nei cucinieri lavoro differenziato in settimana per Juantorena. Le parole di Yant e Ricci

18 Dicembre 2021 – Ore 13:58

caricamento letture

 
L’Eurosuole Forum si appresta a ospitare l’ultimo turno del girone di andata della regular season. Domani (ore 18 con diretta Rai Sport, Volleyball Tv e Radio Arancia) la Lube Civitanova sfiderà la capolista Sir Safety Conad Perugia, che alla vigilia della 13ª giornata ha comunicato ufficialmente l’isolamento fiduciario di tre atleti per la positività ai tamponi diagnostici: l’ex biancorosso Kamil Rychlicki, Matthew Anderson e Stefano Mengozzi.
Tra i padroni di casa, il capitano Osmany Juantorena, afflitto dal problema all’arco ascellare, in settimana ha svolto del lavoro differenziato e non ha preso parte alla trasferta di Champions League in Slovenia. La sfida tra i due team rievoca tante partite titolate. Solo nello scorso anno le due squadre si sono giocate in finale tutti i titoli tricolori: i biancorossi conquistarono Scudetto e Coppa Italia, i bianconeri la Supercoppa. In classifica Civitanova è seconda con un ritardo di tre lunghezze dalla capolista Perugia e cerca il colpo di coda per l’aggancio in vetta. «Si avvicina una partita importantissima – dice Marlon Yant, schiacciatore Lube – Giocheremo da squadra per cercare di prevalere e agganciare il primo posto. Non siamo ancora riusciti a smaltire del tutto l’amarezza per la Finale del Mondiale per Club, ma la vittoria a Maribor in Champions e i progressi al servizio ci hanno dato morale. Rispettiamo molto Perugia, ma non è nella nostra indole temere gli avversari. Sarà una grande sfida».
A Perugia, in panchina, dopo sette anni, è tornato Nikola Grbic e lo ha fatto da campione d’Europa in carica dopo la vittoria della Champions con lo Zaksa. Nuova anche buona parte dello staff tecnico con l’arrivo a Perugia del viceallenatore Valentini, la nomina di Piacentini come assistente allenatore e il contributo di Chittolini come preparatore atletico. Confermato lo zoccolo duro della passata stagione con la permanenza in bianconero del regista Travica, dei centrali Solè, Russo e Ricci, degli schiacciatori Leon, Plotnytskyi e Ter Horst e dei liberi Colaci e Piccinelli. La società del presidente Sirci ha inoltre portato sotto le volte del PalaBarton il regista ex Trento Giannelli, capitano della nazionale italiana campione d’Europa ed MVP della manifestazione, l’opposto lussemburghese ex Civitanova Rychlicki, ora in isolamento fiduciario come altre due new entry, lo schiacciatore statunitense Anderson, tornato in Italia dopo le esperienze a Vibo e a Modena, e l’esperto centrale Mengozzi. Sigillato il reparto degli opposti con l’acquisto del giovane lettone Dardzans.
«Arriviamo al giro di boa della Superlega con una gara di grande fascino e molto difficile a Civitanova dove ci giocheremo anche il primo posto del girone d’andata – commenta Fabio Ricci, centrale Perugia – Si affrontano la prima e la seconda della classe, penso che ci sarà grande spettacolo ed è superfluo dire che ci aspetta un match complicato contro un avversario pieno di grandi campioni. Veniamo entrambe dalla trasferta infrasettimanale di Champions, il tempo per preparare il match è poco. Noi, naturalmente, daremo il 100% per portare a casa la partita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Rome
poche nuvole
31.5 ° C
33.2 °
29.9 °
49 %
2.1kmh
20 %
Mar
33 °
Mer
34 °
Gio
33 °
Ven
32 °
Sab
29 °

Più recente